LAN senza fili: applicazioni, legislazione
 

Roaming wi-fi

Outlaw 15 Mar 2017 08:50
ciao, vorrei capire meglio il discorso roaming wi-fi...
Per configurare tutti gli apparati correttamente ho capito che
sicuramente va messo lo stesso SSID e la stessa chiave di cifratura ma
non ho ancora capito come comportarmi con il c*****e. C'è chi dice di
mettere lo stesso c*****e su tutti gli AP, chi dice invece che è meglio
mettere c*****i differenti per AP.
Che dite? Potete aiutarmi a sciogliere questo dubbio?
Inoltre, c'è qualcos'altro che devo configurare per un buon roaming?
grazie
acc 15 Mar 2017 10:45
Il 15/03/2017 8.50, Outlaw ha scritto:

> C'è chi dice di mettere lo stesso c*****e su tutti gli AP,

Non vedo alcun motivo valido per fare una cosa del genere, mentre ne
vedo per non farlo.
Outlaw 15 Mar 2017 21:48
Il Wed, 15 Mar 2017 10:45:33 +0100, acc ha scritto:

> Il 15/03/2017 8.50, Outlaw ha scritto:
>
>> C'è chi dice di mettere lo stesso c*****e su tutti gli AP,
>
> Non vedo alcun motivo valido per fare una cosa del genere, mentre ne
> vedo per non farlo.

Beh non la vedo una cosa così scontata...ad esempio Tp-Link nei suoi
extender da la possibilità di configurare ogni extender per il roaming
wifi con un opzione "copia tutti i parametri dal main AP": in questo modo
oltre al SSID e alla chiave viene copiato anche il c*****e (e non è
modificabile con quella opzione abilitata). Ho provato il router archer d7
con l'extender RE210 e il sistema funziona perfettamente.
Ho anche testato il mio Tp-Link archer D7 con un vecchio extender netgear
WN2000RPT: beh configurando stesso SSID, stessa chiave e c*****e diverso
mi dava problemi di roaming wifi, mentre ora con anche lo stesso c*****e
del main AP funziona tutto perfettamente.
Per quello che chiedo e cerco altri pareri motivati, tutti consigliano
c*****i differenti ma dalle prove fatte i miei test mi orientano sulla
soluzione ad unico c*****e...
grazie
acc 15 Mar 2017 22:00
Il 15/03/2017 21.48, Outlaw ha scritto:

> Beh non la vedo una cosa così scontata...ad esempio Tp-Link nei suoi
> extender da la possibilità di configurare ogni extender per il roaming
> wifi con un opzione "copia tutti i parametri dal main AP": in questo modo
> oltre al SSID e alla chiave viene copiato anche il c*****e (e non è
> modificabile con quella opzione abilitata). Ho provato il router archer d7
> con l'extender RE210 e il sistema funziona perfettamente.

Per gli Extender e' tutto un altro caso, li' quando uno parla l'altro
sta zitto, quindi e' ovvio che non possono nascere interferenze, mentre
due AP che usano lo stesso c*****e si disturbano a vicenda.
GabrieleMax 19 Mar 2017 16:25
Il 15/03/2017 08:50, Outlaw ha scritto:
> ciao, vorrei capire meglio il discorso roaming wi-fi...

Quello che in gergo tecnico è noto dome WDS.

> Per configurare tutti gli apparati correttamente ho capito che
> sicuramente va messo lo stesso SSID e la stessa chiave di cifratura ma
> non ho ancora capito come comportarmi con il c*****e. C'è chi dice di
> mettere lo stesso c*****e su tutti gli AP, chi dice invece che è meglio
> mettere c*****i differenti per AP.

Le reti che ho creato in questo modo avevano ovviamente un ap master ed
i client prendevano in tutto e per tutto i parametri del master quindi
c*****e, crittografia, ssid, etc.

> Che dite? Potete aiutarmi a sciogliere questo dubbio?

> Inoltre, c'è qualcos'altro che devo configurare per un buon roaming?

Un buon roaming parte dal fatto di usare apparati wifi di un certo tipo
come quelli prodotti da Ubiquiti, bisogna poi anche vedere quali altri
c*****i e frequenze siano usate attorno, etc.

> grazie

Prego.
Saluti!
GabrieleMax

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

LAN senza fili: applicazioni, legislazione | Tutti i gruppi | it.comp.reti.wireless | Notizie e discussioni wireless | Wireless Mobile | Servizio di consultazione news.